Con l’arrivo del nuovo anno, a partire da gennaio, le famiglie in difficoltà avranno la possibilità di essere aiutate dallo stato attraverso l’ottenimento del bonus affitti 2020. Si tratta di un’agevolazione economica che sarà introdotta con l’approvazione della prossima Legge di Bilancio e che, come già accennato, si rivolge solo a determinate categorie di persone.

A chiedere di inserire il bonus affitti 2020 in Manovra è stata Paola De Micheli, Ministra alle Infrastrutture e Trasporti. L’obiettivo è quello di andare incontro alle famiglie più bisognose, per questo motivo il bonus sarà erogato sotto forma di agevolazione fiscale sugli affitti ai nuclei familiari con redditi bassi.

Non sono ancora chiari né i tempi né le modalità di richiesta dello stesso. A parte la precisazione che si rivolgerà ai nuclei familiari in difficoltà economica, non sono stati definiti per esempio i limiti reddituali o gli importi che verranno riconosciuti. La Ministra De Miceli, però, ha fatto sapere che le famiglie interessate a godere dell’agevolazione dovranno presentare un’apposita domanda e dovranno essere iscritte a delle specifiche graduatorie comunali (che verranno aggiornate ogni tre mesi).

Menu