Dal 18 luglio 2018 è possibile richiedere il riesame in autotutela degli avvisi di liquidazione relativi a contratti di locazione anche tramite il canale di assistenza CIVIS: l’Agenzia delle Entrate ha attivato il servizio CIVIS Istanze Autotutela locazioni. Lo reso noto l’Agenzia con un comunicato stampa. Grazie al nuovo servizio, ii contribuenti che hanno ricevuto un avviso di liquidazione relativo a un contratto di locazione, nel caso in cui ritengano che vi sia un errore, possono chiedere via web – direttamente o tramite un intermediario – il riesame dell’atto da parte dell’ufficio.

Con comunicato stampa del 18 luglio 2018 l’Agenzia delle Entrate ha reso noto che è attivo sull’intero territorio nazionale il servizio “CIVIS Istanze Autotutela locazioni”. Si tratta del nuovo servizio che consente di richiedere all’Agenzia delle Entrate, tramite il canale telematico CIVIS, il riesame in autotutela degli avvisi di liquidazione relativi ai contratti di locazione.
È il primo servizio di assistenza tramite il canale telematico che concerne gli atti relativi all’imposta di registro.
La richiesta di riesame può essere presentata:
direttamente dal contribuente destinatario dell’avviso di liquidazione;
– dall’intermediario.
Menu