Nuovo Lavoro Occasionale

Il Libretto Famiglia e PrestO, il contratto di prestazione occasionale, strumenti individuati dal Legislatore per sostituire i voucher, sono utilizzabili da privati, imprese, professionisti e
Pubbliche amministrazioni per gestire i rapporti di lavoro saltuari.

Rispetto ai voucher, il campo di applicazione del nuovo lavoro occasionale appare più ristretto, come maggiori sono i limiti posti al suo utilizzo. Il contratto di lavoro occasionale, per esempio,
può essere stipulato esclusivamente da imprese e professionisti che hanno alle proprie dipendenze fino ad un massimo di cinque lavoratori subordinati a tempo indeterminato.
Non possono, inoltre, ricorrervi le imprese edili e gli enti non profit. Escluso l’uso anche nei contratti di appalto.

Cambiano anche le modalità di comunicazione delle prestazioni: sono previsti adempimenti diversi a seconda della tipologia di utilizzatore.

Consulta anche:

http://www.studiogiallo.eu/nuovi-vuocher-qualche-consiglio/

 

 

Menu