Al fisco solo le briciole delle big tech

Fisco

In Italia, le multinazionali digitali hanno fatturato 2,4 mld di euro nel 2018. A questa cifra è corrisposto il versamento di imposte pari a 64 mln di euro, pari al 2,7% del fatturato, in crescita rispetto all’anno precedente, quanto il fisco aveva incassato 59 mln, e hanno pagato sanzioni all’erario per 39 mln di euro, questa voce in calo rispetto ai 73 mln del 2017. Il fatturato italiano rappresenta lo 0,3% del totale del fatturato delle cosiddette web soft (software & web companies) che nel 2018 a livello globale hanno macinato utili per 110 mld di euro, ciascuno mediamente per circa 15 mln di utili al giorno con un giro d’affari globale pari a 850 mld di euro. Sono questi alcuni dei numeri che emergono dal report di Mediobanca sui giganti del web.

Puntando il riflettore sulla nota fiscale il report evidenzia che le società del web hanno sede legale in paesi a fiscalità privilegiata. Con una concentrazione del Delaware per le società americane, a eccezione di Microsoft e delle isole Cayman per le multinazionali cinesi.

Tornando all’incidenza delle multinazionali digitali nella fiscalità italiana, il report si sofferma sul fatto che attraverso la tecnica del cash pooling, tesoreria accentrata, le branch italiane di Amazon, Microsoft, Bokking e Sap trasferiscono parte della loro liquidità alle controllanti. Dagli 864 mln potenziali, l’84,7% viene drenato verso paesi a fiscalità privilegiata e rimane solo il 14% della liquidità totale. Sul fronte versamenti all’erario di casa nostra le 15 società analizzate dal report di Mediobanca hanno complessivamente inviato 64 mln di euro a cui si aggiungono i 12,5 mln di Apple che non è inclusa nel campione. Amazon ha pagato 6 mln, Microsoft 16,5 mln, Google 4,7mln, Oracle 3,2 mln, Facebook 1,7 mln, Uber 153 mila euro e Alibaba 20 mila euro.

Le sedi italiane si concentrano nella quasi totalità dei casi nelle province di Milano e Monza-Brianza. Fa eccezione Booking.com che ha sede a Roma. Le società che operano in Italia impiegano 9.800 lavoratori.

Articolo precedente
Niente più obblighi fiscali o quasi per chi usa il POS?
Articolo successivo
Bonus Rubinetti

Post correlati

Menu