Oltre 10 milioni di Corrispettivi Elettronici già trasmessi al fisco

I corrispettivi telematici superano il primo traguardo dei 10 milioni di file trasmessi al Fisco. Fatture elettroniche a quota 1,2 miliardi di documenti pervenuti con uno scarto del 2,7 per cento. In arrivo un nuovo sistema che incrocia i dati del catasto con le mappe cartografiche per mettere a fuoco gli immobili fantasma. Mentre il 730 precompilato chiude il suo quinto anno di vita con 3,3 milioni di invii fai-da-te (in crescita del 135,7% rispetto agli 1,4 milioni del 2015 e il 13,8% in più rispetto ai 2,9 milioni di modelli trasmessi nel 2018) e con un aumento dei «no touch»: i modelli inviati senza alcuna modifica o integrazione sono arrivati a 609.360, con un aumento del 15% rispetto allo scorso anno (529.023). È il bilancio del fisco telematico reso noto ieri in parte da Sogei nel corso dell’incontro con i componenti della commissione parlamentare di vigilanza sull’Anagrafe tributaria e in parte dall’agenzia delle Entrate.

Articolo precedente
Condono Cassette di Sicurezza
Articolo successivo
Qual é la residenza fiscale di una persona

Post correlati

Menu