Riduzione Premi INAIL anche per il 2018

La riduzione dei premi INAIL trova fondamento nella legge di Stabilità 2014 (legge n. 147/2013), che ne trovava la motivazione nella necessità di rivedere le tariffe dei premi INAIL, emanate nell’anno 2000, dato il sistematico avanzo di gestione evidenziato dai bilanci dell’Istituto. In attesa della revisione delle tariffe, il Legislatore dell’epoca aveva previsto l’applicazione di una riduzione generalizzata dei premi e dei contributi assicurativi per il triennio 2014/2016.
Il provvedimento è cofinanziato dalla fiscalità generale e dalle risorse dell’INAIL. Poiché nell’arco del triennio previsto non si è avuta la revisione delle tariffe, il provvedimento è stato prorogato anche per quello successivo 2017/2019, con una spesa confermata di 1,2 miliardi di euro anno dei quali 500 milioni a carico dell’INAIL.
In base agli elementi di bilancio dell’anno precedente viene stabilita la percentuale di riduzione per l’anno successivo che per il 2018 ammonta al 15,81%.
La misura è stata confermata dal Presidente dell’INAIL, De Felice, nella Relazione Annuale per l’anno 2017, relativa all’attività ed allo stato patrimoniale dell’INAIL.
Menu