Sospeso Il redditometro

Nel corso della seduta del 2 luglio 2018 il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto “dignità”.
Tra le varie misure contenute all’intero del decreto è compresa quella in base alla quale l’attuale versione del decreto ministeriale relativo al “redditometro” non trova più applicazione in relazione ai controlli che devono ancora essere effettuati sui periodi d’imposta 2016 e successivi.
Il Ministero dell’Economia e delle Finanze emanerà un nuovo decreto dopo essersi consultato con le associazioni maggiormente rappresentative dei consumatori e l’ISTAT.
Articolo precedente
Fattura Elettronica ora c’è anche l’App
Articolo successivo
Oltre 2,3 milioni di 730 inviati

Post correlati

Nessun risultato trovato.

Menu