Proroga fattura elettronica carburanti

Al termine del tavolo tecnico del 25 giugno 2018 con le federazioni di gestori di impianti di distribuzione di carburanti, il Ministro dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, ha dichiarato che verrà rinviata al 1° gennaio 2019 l’entrata in vigore dell’obbligo di fatturazione elettronica relativo alle cessioni di carburanti nei confronti dei soggetti titolari di partita IVA.
“Il ministro Tria sta scrivendo la norma del rinvio della fatturazione elettronica” al 2019 per i gestori di impianti di carburante. Lo slittamento dei termini troverà spazio all’interno del decreto Dignità, atteso in settimana al Consiglio dei Ministri questa settimana.
Il 1° gennaio 2019, ha sottolineato Di Maio, “è una data ragionevole per far partire la fatturazione elettronica”, che quindi sarà obbligatoria dall’anno prossimo per tutti, anche per i gestori degli impianti di distribuzione dei carburanti.
A seguito dell’incontro con il Ministro dello Sviluppo economico, le tre Federazioni dei gestori carburanti (FAIB, FIGISC e FEGICA) hanno revocato lo sciopero previsto per il 26 giugno.
Menu