TASI – IMU SCADENZA PAGAMENTO DEL 16/12/2014

Uncategorized

thYCSHEGFWIl 16 Dicembre scadono i termini per il pagamento della TASI (tributo sui servizi indivisibili) per tutti i comuni italiani. La scadenza vale sia per i comuni nei quali i residenti hanno già provveduto a versare il primo acconto della TASI, sia per quelli in cui i residenti dovranno versare l’intero importo della TASI in un’unica soluzione.

Sempre il 16 Dicembre scade la seconda rata IMU, che, a seguito delle modifiche introdotte con La legge n. 147/2013, non è dovuta per gli immobili adibiti ad abitazione principali (a meno che non siano “case di lusso”, ricomprese nelle categorie catastali A/1, A/8, A/9)

Per permettere a Studio Giallo di effettuare il calcolo relativo a questi due tributi nel modo più preciso possibile, vi chiediamo cortesemente di comunicare ogni variazione relativa al vostro patrimonio immobiliare intercorsa fra il 15 Giugno e il 31 Dicembre 2014.  Infatti, ogni cambiamento relativo agli immobili o ai terreni edificabili, potrebbe impattare sulle somme che siete tenuti a versare.

Nello specifico, vi chiediamo gentilmente di farci sapere se fra il 15 Giugno e il 31 Dicembre 2014 abbiate:

  • Venduto a Acquistato nuovi Immobili;
  • Accatastato nuovi Immobili e/o Terreni edificabili;
  • Effettuato variazioni e/o ampliamenti relativi agli immobili in vostro possesso;
  • Riscattato leasing relativi ad immobili e/o  sottoscritto  nuovi leasing immobiliari;
  • Modificato le condizioni relative ai contratti di locazione di cui siate una delle parti e nello specifico:
    • Siano variate le condizioni dei contratti di locazione;
    • Abbiate stipulato nuovi contratti di locazione;
    • Sia cessato qualche contratto di locazione.

Nel caso non ci vengano segnalate variazioni da parte del cliente, Studio Giallo effettuerà i calcoli ipotizzando che il patrimonio immobiliare del cliente non abbia subito variazioni fra il 15 Giugno e il 31 Dicembre 2014.

Menu