Decreto legge sul rientro dei capitali

Uncategorized

Per rilanciare le procedure di voluntary disclosure il Governo starebbe lavorando a un decreto legge da varare subito dopo le elezioni europee. Per superare lo stallo che si è determinato in questi mesi sull’avvio ufficiale dell’operazione di rientro dei capitali detenuti illegalmente all’estero, si sta dunque pensando a un provvedimento d’urgenza e non a un disegno di legge che rischierebbe di restare bloccato o comunque rallentato nei passaggi parlamentari. L’intervento dovrebbe essere costruito su un principio di forfetizzazione del debito tributario. In alternativa a una ricostruzione analitica dei redditi prodotti dai conti esteri negli anni in cui è stata omessa la compilazione del quadro RW, si dovrebbe consentire al contribuente che volesse riportare in Italia il patrimonio di effettuare un calcolo sintetico. Il punto di riferimento normativo potrebbe essere l’ Marco Bellinazzo – Il Sole 24 Ore – leggi su http://24o.it/Zd5LFT

Leggi l’articolo in formato Pdf

 

 

 

 

 

 

 

Menu