Bonus 80, perché il valore reale mensile può scendere a 53,33 euro

Uncategorized

Il testo definitivo del decreto Renzi (Dl 66/14, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 95/14 di ieri) conferma quasi tutte le anticipazioni della vigilia, con alcune significative novità. Destinatari del nuovo credito introdotto dal comma 1 bis dell’articolo 13 del Tuir, sono, con riferimento alla tipologia del reddito, tutti coloro che percepiranno nel 2014 redditi di lavoro dipendente e alcune categorie di redditi assimilati al lavoratore dipendente. Ne rimangono esclusi i pensionati. Nell’ambito dei redditi assimilati, sono esclusi, tra gli altri, i compensi per l’attività libero professionale intramuraria del personale dipendente del Servizio sanitario nazionale, le indennità, i gettoni di presenza e gli altri compensi corrisposti dallo Stato, dalle regioni, dalle province e dai comuni per l’esercizio di pubbliche funzioni e le indennità percepite dai membri del Parlamento nazionale e del Parlamento europeo. ARTICOLI CORRELATI Il bonus di 80 euro / Premio agli incapienti per detrazioni familiari Il bonus di 80 euro / di Nevio Bianchi – Il Sole 24 Ore – leggi su http://24o.it/K7FdX

Articolo successivo
Frontalieri e Fisco

Post correlati

Nessun risultato trovato.

Menu