Resoconto del convegno di Mercoledì 18 Maggio

Mercoledì sera si è tenuto il nostro convegno a Villa Recalcati. Abbiamo notato con piacere che rispetto all’anno scorso l’affluenza è stata molto più ampia. Probabilmente abbiamo beneficiato dall’aver organizzato un evento pluritematico, in cui gli argomenti interessavano una platea più numerosa di persone, e di non aver trattato in maniera esclusiva un argomento molto “sensibile” come la Voluntary Disclosure, dove era richiesta una certa “discrezione” nell’operare, per cui molto sono stati invogliati a partecipare.

Da quanto emerso durante la serata si può affermare che se da un lato il cambiamento di diversi fattori al contorno (Voluntary Disclosure, tassazione per i frontalieri, nuove regole per operare in Cantone Ticino) abbiano significativamente trasformato il vissuto quotidiano si chi interfaccia con la Svizzera, dall’altro le novità in corso non hanno comportato una preclusione di quanti avranno a che fare con il nuovo contesto che va delineandosi. Anzi, al contrario, abbiamo visto un rinnovato interesse da parte dei presenti, testimoniato fra l’altro dalle numerose domande poste in sala da parte di tutte le categorie coinvolte: autonomi, frontalieri, industriali; segno che in molti intravedono nuove opportunità e prospettive da cogliere per il futuro.

Gli argomenti trattati non si sono comunque esauriti con questo incontro. Molto è in divenire e i prossimi mesi porteranno sicuramente novità su cui ci sarà molto da discutere e da studiare. Giusto l’altro giorno è stata confermata la volontà del Governo di riaprire la Voluntary Disclosure a luglio. Non resta quindi che aspettare il prossimo convegno per vedere che cambiamenti arriveranno da qui ad allora, sperando di rivedere molti di quanti hanno partecipato e qualche volto nuovo.

Un grazie a tutti coloro che hanno partecipato da Studio Giallo.

 

GIALLO &co 007

 

P.S quanti si sono registrati possono richiedere le slides al seguente indirizzo: segreteria@studiogiallo.ue

 

 

Menu