Prossimi corsi in programma

Lunedì 17 Dicembre ore 10:00

Lunedì 17 Dicembre ore 19:30

Per iscriversi chiamare 0332 831777 oppure mandare una mail a segreteria@studiogiallo.eu

I corsi affrontano il tema delle fattura elettronica partendo da alcune conoscenze più teoriche sul tema. Viene dedicato poi del tempo nella spiegazione del meccanismo di funzionamento della fatturazione elettronica, in cosa differisce rispetto al passato, e perché sia importante farsi trovare pronti all’appuntamento del 1 Gennaio ’19. Nell’ultima parte diamo inoltre qualche consiglio pratico valido per tutti e formuliamo alcune ipotesi sul futuro. La durata del corso è indicativamente 2:00h. Per chi lo desidera è offerto un piccolo rinfresco al termine.

Speciale Fattura Elettronica

A decorrere dal 1° gennaio 2019, tutte le fatture relative ad operazioni tra soggetti passivi residenti o stabiliti nel territorio dello Stato (operazioni B2B), comprese le relative eventuali variazioni, dovranno essere emesse esclusivamente per via elettronica.

In sintesi

La fattura elettronica rappresenta una rivoluzione non solo informatica, ma anche fiscale ed economica. Cambierà radicalmente i rapporti col fisco e col tuo consulente di fiducia.

Noi ci siamo già portati avanti. Abbiamo pensato ad un insieme di soluzioni per agevolarti in questa transazione.

Non noterai differenze rispetto a quanto fai per emettere fatture. Inoltre, potrai lasciare a noi ogni ulteriore incombenza di modo che tu possa concentrarti solamente sul tuo lavoro, lasciando a noi il nostro.

Giallo Fatture Web

Un servizio integrato di fatturazione adatto alle piccole realtà imprenditoriali e professionali.

Con Giallo Fatture Web hai:

  • uno strumento flessibile di gestione della fatturazione;
  • la possibilità di avere dei report per cliente, per periodo, per scadenza;
  • gestione degli incassi;
  • la possibilità di inoltrare le tue fatture ai clienti direttamente dall’applicativo;
  • uno strumento 100% senza bisogno di backup.

Soprattutto Giallo Fatture Web risulta perfettamente integrato con Studio Giallo. Avremo quindi la possibilità di monitorare in tempo reale, di correggere ed integrare se ce ne sarà bisogno, le tue fatture emesse.

Con questa soluzione non avrai problemi con la Fattura Elettronica, in quanto è già nativamente implementata all’interno dell’applicativo.

Delega Noi

Puoi delegare noi alla gestione di tutto il ciclo della fatturazione elettronica. Ci occuperemo di controllare che ti vengano recapitate le fatture in modo corretto. Controlleremo i flussi in entrate ed in uscita.

Ci occuperemo anche di verificare il corretto invio e la conferma di ricezione da parte dei tuoi clienti.

In dettaglio

Cosa è

Per fattura elettronica s’intende la fattura che è stata emessa e ricevuta in un qualunque formato elettronico.

La fattura elettronica deve garantire i requisiti di autenticità dell’origine, di integrità del contenuto e di leggibilità, che possono essere soddisfatti con modalità alternative lasciate alla libera scelta del contribuente.

Il soggetto passivo deve assicurare l’autenticità dell’origine, l’integrità del contenuto e la leggibilità della fattura dal momento della sua emissione fino al termine del suo periodo di conservazione.

Autenticità dell’origine ed integrità del contenuto possono essere garantite mediante sistemi di controllo di gestione che assicurino un collegamento affidabile tra la fattura e la cessione di beni o la prestazione di servizi ad essa riferibile, ovvero mediante l’apposizione della firma elettronica qualificata o digitale dell’emittente o mediante sistemi EDI di trasmissione elettronica dei dati o altre tecnologie in grado di garantire l’autenticità dell’origine e l’integrità dei dati.

Come si emette

Spetta al soggetto emittente l’utilizzo della tecnologia ritenuta più idonea a garantire i requisiti di autenticità e integrità, richiamando a titolo esemplificativo: i sistemi di controllo di gestione che assicurino un collegamento affidabile tra la fattura e la cessione di beni o la prestazione di servizi ad essa riferibile; la firma elettronica qualificata o digitale dell’emittente; i sistemi EDI (Electronic Data Interchange) di trasmissione elettronica dei dati; le altre tecnologie non specificate, lasciate alla discrezionalità del soggetto passivo.

Fermo restando che la fattura è emessa al momento dell’effettuazione dell’operazione, in via presuntiva è stabilito che l’emissione della fattura elettronica non può comunque essere successiva al momento della sua trasmissione per via elettronica o messa a disposizione del cessionario o committente.

Chi è obbligato
Dall’obbligo – che scatterà dal 1° gennaio 2019 e riguarderà sia le operazioni tra imprese che quelle verso consumatori finali – sono esclusi soltanto i soggetti passivi che si avvalgono del c.d. regime di vantaggio di cui all’art. 27, commi 1 e 2, D.L. n. 98/2011, oppure del regime forfetario di cui all’art. 1, commi da 54 a 89, legge n. 190/2014; in sostanza, come si legge nell’art. 1 della decisione, l’esclusione riguarda “i soggetti passivi che beneficiano della franchigia per le piccole imprese”, i quali
(i) non sono tenuti ad emettere e
(ii) possono rifiutare di accettare le fatture elettroniche.

 

In materia di operazioni transfrontaliere, è da rilevare che, in base al “considerando” n. 7 della decisione, la misura speciale non incide sul diritto del consumatore di ricevere fatture in formato cartaceo nel caso di operazioni intracomunitarie. Tralasciando l’ambiguo riferimento alla figura del “consumatore”, la puntualizzazione parrebbe trovare riscontro nella norma nazionale che, come si è visto, circoscrive l’obbligo della fatturazione elettronica (solo) alle operazioni scambiate “tra soggetti residenti, stabiliti o identificati.

Ultime Notizie

Menu